STORIA

Il fondatore, Beato Edoardo (1908 – 1995) cresce a Santa Maria di Sala in una famiglia di fabbriferrai, imparando il mestiere dal padre e dai fratelli.

A 25 anni, nel 1933 decide di dedicarsi al commercio del ferro, partendo dai rottami di ferro, ghisa e materiali da riutilizzo per fabbri, piccole aziende ed officine che producono macchine ed attrezzi per l’agricoltura.

Durante la guerra viene richiamato alle armi come carabiniere e quando inizia la ricostruzione del paese e nascono i primi laminatoi di tondo per cemento armato si specializza nel settore.

Diviene un distributore importante della zona, spingendosi anche alle province limitrofe. 

Nei primi anni 50 allarga la gamma dei prodotti ai laminati mercantili, tubi, lamiere e travi.

Nel 1959 costruisce il primo deposito di 1500 mq. con un carroponte, al servizio della clientela che è nata nel frattempo, carpenterie e officine che operano nel settore edile e meccanico.

Nel 1964 raddoppia la superficie coperta con un altro carroponte.

Nel 1972, con l’ingresso dei tre figli, Gianni, Antonio e Renzo, l’azienda si trasforma in s.n.c. e sorge un altro deposito di 4000 mq.

Nel 1980 nascono anche le linee di taglio travi e lamiere che occupano altri 5000 mq. 

Attualmente la Beato Edoardo s.r.l. occupa 12.000 mq. di superficie coperta con 12 carriponte e 8.000 di scoperto.

MISSION

Grazie alla vasta gamma di prodotti disponibili a magazzino, l’azienda è in grado di soddisfare le esigenze di qualsiasi genere di cliente: privati, artigiani, lampadaristi, imprese edili, carpenterie leggere, medie e pesanti, officine meccaniche e tornerie, fino alle grandi industrie che operano nel settore navale.

Su richiesta è possibile inoltre ordinare tipologie e dimensioni di articoli non presenti nei listini interni, ma di normale produzione per le principali acciaierie nazionali ed estere. 

Operando principalmente nelle province venete, la presenza nell’economia regionale è ormai consolidata, ma la crescita e il miglioramento del servizio continuano giorno per giorno...

…migliaia, milioni di individui lavorano, producono e risparmiano nonostante tutto quello che noi possiamo inventare per molestarli, incepparli, scoraggiarli. E’ la vocazione naturale che li spinge; non soltanto la sete di denaro. Il gusto, l’orgoglio di vedere la propria azienda prosperare, acquistare credito, ispirare fiducia a clientele sempre più vaste, ampliare gli impianti, abbellire le sedi, costituiscono una molla di progresso altrettanto potente che il guadagno.
Se così non fosse non si spiegherebbe come ci siano imprenditori che nella propria azienda prodigano tutte le loro energie e investono tutti i loro capitali per ritrarre spesso utili di gran lunga più modesti di quelli che potrebbero sicuramente e comodamente ottenere con altri impieghi.

[LUIGI EINAUDI]

Questa è la filosofia che ci accompagna… dal 1933.